fbpx

Remarketing AdWords e Facebook: quali sono le differenze?

Hai mai avuto la sensazione di essere letteralmente perseguitato da un prodotto? Lo noti in un banner, clicchi sulla scheda prodotto per vedere i dettagli, chiudi la pagina ed entri su Facebook o in un altro sito web, e… magia: lui ti riappare e sembra che dica “Comprami, comprami, comprami!

Google e Facebook sono le due maggiori piattaforme ad offrire questa possibilità. Google permette di creare annunci di remarketing usando AdWords o Analytics e mostrarli agli utenti che entrano nei siti appartenenti alla sua Rete Display (sono oltre 1 milione).

Un’altra possibilità è quella di usare Analytics, di cui ti forniamo un utile webinar

É possibile anche mostrare i tuoi annunci su Facebook: in questo caso le pagine web che il tuo utente visualizza gli si ripresentano sul social network sotto forma di simpatici banner. Anche Facebook ha realizzato la sua guida per permettere agli utenti di realizzare la campagna di Remarketing tramite Facebook Ads. Per farlo devi:

  • Inserire il pixel fornito da Facebook nel tuo sito,
  • Creare un audience basata sui visitatori delle tue pagine web,
  • Creare un annuncio basato sul tipo di audience che hai definito,

Gli annunci di questo genere possono essere fatti non solo per le schede prodotto ma anche per altri obiettivi: compilazioni di form, raccolta dati e tutte le volte che desideri che il target compia una determinata azione. Naturalmente, l’annuncio non lavora da solo: deve puntare ad una pagina davvero efficace, per esempio una landing page. Inoltre, il remarketing può essere sfruttato con successo all’interno di una strategia di lead generation.

Vorresti saperne di più? visita la nostra pagina sui corsi clicca qui

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *